Strona główna » Liceum » Języki » Włoski


Umbria po włosku



Poprzednia praca: Historia turystyki na świecie i w Polsce
Następna praca: Klejenie metali



Treść:
UN REGIONE DELL’ITALIA: L’UMBRIA
L’ Umbria è una regione al centro dell’ Italia. È l’unica regione che non si affacia sul mare. Il capoluogo è Perugia. La regione ha quasi 812 mila abitanti. La superficie della regione è 8,5 mila chilometri quadrato. Si trova negli Appenini Centrali. Il clima è caldo. I fiumi sono: Tevere, Nera, Nesbore. C’è il lago Transimeno. L’Umbria è chiamata il cuore verde dell’ Italia, perchè ci sono molte foreste. C’è una regione agricola e industriale. L’Umbria è appartenuta allo Stato Pontificio durante quasi mile anni. Le città più conosciute sono: Orvieto, Perugia, Assiso, Gubbio, Città di San Valentino e Spoleto.
I monumenti di queste città sono:
·a Assisi: cattedrale romana San Rufino, la basilica Santa Chiara, le chiese: San Stefano, San Pietro, Santa Maria Maggiore, castello Rocca Maggiore del XIV simo secolo
·a Perugia: Piazza Quattro Novembre, Fontana Maggiore, Palazzo Comunale, cattedrale San Lorenzo, Museo Civico (le arti romane)
·a Gubbio: i monumenti romani
·a Orvieto: una delle più significative creazioni dell’architettura gotica italiana; festival Umbria Jazz Winter - dal 27 dicembre al 1 Gennaio 2003; pozzo della Cava e le sue grotte; Museo Emilio Greco
·Città di San Valentino: le manifestazioni valentiniane (la festa degli innamorati il 14 febbraio)
L'Umbria è una tappa obbligata anche per il teatro e la danza. Tutti gli spettacoli in cartellone, le grandi anteprime nazionali, i maggiori interpreti del momento, gli artisti piu' amati dal pubblico. Nell'Umbria d'oggi, terra di antiche e tenaci tradizioni e di vivi fermenti culturali, ci sono feste popolari di origini remote, manifestazioni artistiche e culturali di nascita recente. Sono un altro modo che l'Umbria esprime, due facce della sua realtà: la sua anima antica e la sua creatività moderna. Nelle feste folcloristiche e religiose si ritrovano frammenti pagani, devozioni cristiane, elementi dell’ epoca comunale e via risalendo sino ai giorni nostri.
L'evento del 44° Spoleto Festival è il novantesimo compleanno di Gian Carlo Menotti, il suo fondatore. E un festival come sempre ricco di sorprese, novità, talento. A festeggiare questo compleanno è Concerto di Gala straordinario, con la partecipazione di stelle della lirica, fra gli altri, Renée Fleming, Placido Domingo e Luciano Pavarotti. A completare il resto del programma musicale le ben note rassegne concertistiche, quali i Concerti di Mezzogiorno, l'Ora Mistica, Musica nell'Umbria Segreta, il Cafè Chantant e Spoleto Jazz, che da anni costituiscono il vanto del Festival, due Concerti Sinfonici e due Concerti Corali. A chiudere il Festival sarà il tradizionale Concerto in Piazza, che vede quest'anno la presenza del magnifico coro The Choral Arts Society di Washington. Il programma di danza vede l'arrivo dei solisti del Royal Danish Ballet, la più antica compagnia al mondo, la Paul Taylor Dance Company, con coreografie in prima italiana ed europea, la Maratona Internazionale di Danza e una compagnia indiana “Samudra”. Spoleto Poesia porta al Festival alcune fra le massime voci della poesia italiana ed anglosassone, Le Arti Figurative scoprono Giuseppe Palanti, Georges Jeanclos e una mostra fotografica, Derry Moore. Questo anno Florian Gallenberger, vincitore dell'Oscar per il miglior cortometraggio, torna a proporre i giovani talenti. Spoleto Cinema presenta anche l'opera cinematografica, totalmente restaurata, di Carmelo Bene.

il tappa – etap
il cartellone – afisz, plakat
tenace – mocny, odporny
il origino – początek
remoto – przeszły, dawny
la nascita – narodzenie
recente – niedawny
la devozione – świętość, pobożność
il risalendo
la rassegna – przegląd
il vanto – zasługa, wyższość
scoprire – odkryć
il vincitore – zdobywca

...


Widzisz tylko część pracy, aby zobaczyć całość, musisz się zalogować.

Nie masz jeszcze u Nas konta? Na co czekasz? ZAREJESTRUJ SIĘ JUŻ TERAZ

Zapomniałeś hasła? Skorzystaj z formularza przypominającego hasło.


Czytano: 2245 , autor: Michalk88 , Ocena: 62.39

      Blip Śledzik Twitter Facebook Buzz Wykop

Inne podobne teksty do tytułu Umbria po włosku

Brak podobnych prac w bazie danych.

Losowe teksty z tej samej kategorii

Passato Prossimo (czas przeszly dokonany)- z czasownikiem "avere"
Czas prosty
Ubrania - słówka
Ćwiczenia z idiomów o jedzeniu
I miei piani per il futuro:
Pierwszy semestr nauki j.włoskiego /wymowa, zwroty, godziny, czas,byc i miec,rodzajniki,narodowosci, zaimki,kolory, odcienie, przym. wskazujace, koniugacja
Autorealizzazione, mezzo per sopravivere, dovere sociale... cosa significa per te il lavoro?
Le mie vacanze
Vivere in modo sano in pieno sviluppo della civilta moderna.
Włoskie zdanka


Wasze komentarze

Brak komentarzy dla danej pracy.




Zmień kategorię:

Zobacz także:

Języki
Angielski Angielski
Francuski Francuski
Hiszpański Hiszpański
Łacina Łacina
Niemiecki Niemiecki
Rosyjski Rosyjski
Włoski Włoski

A A A A - zmień wielkość czcionki


Oceń pracę:

Ocena pracy wynosi 62.39.

Informacje o pracy:

⇒Dodano: 2008-10-21 17:49:41
⇒Czytano: 2245
Autor: Michalk88


Dodatkowe opcje:

Drukuj stronę
ZGŁOŚ NARUSZENIE
Wyślij znajomemu
Dodaj do ULUBIONYCH



Dodaj komentarz:

Tytuł:

Treść: